Pagine

domenica 21 ottobre 2012

CASTAGNACCIO



il castagnaccio

Questa è una ricetta semplice della cucina povera contadina tramandato dai generazione in generazione, quando c’era poco da mettere sulla tavola e quello che si preparava doveva saziare e dare la forza per andare avanti nella lunga giornata nei campi.

 

In autunno le donne andavano nei boschi a raccogliere le castagne che poi venivano essiccate.

Venivano distribuite in modo uniforme su di un graticcio di canne, al di sotto veniva  acceso un fuoco alimentato da legna di castagno, che dolcemente le essiccava e le aromatizzava. Dopo  quaranta giorni le castagne erano pronte per essere portate al  mulino per fare la farina.


Riponevano la farina in federe e le mettevano dentro bauli.


 
 
 
 
IL CASTAGNACCIO
RICETTA

 

 
500 gr. di farina di castagne
1 litro di acqua (se preferite usate il latte intero)
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
1 manciata di semi di finocchio
un pizzico di sale

PREPARAZIONE

Versate la farina  di castagne in una terrina unite il sale un pò alla volta l’acqua mescolando il composto con una frusta.
Quando il composto è omogeneo, aggiungete l’olio.


 

Versate la crema in una teglia distribuite sopra i
  infornate in forno caldo  a 200° e cuocete per 40 minuti.

 
sabato prossimo 27/10/2012 evento alle terrazze rassegna sulla castagna
 
locandina

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWhitin

x